San Crispino e Crispiniano vince il Palio in volata - Blog e News - Sito ufficiale del Palio delle Contrade di Vigevano - Sito ufficiale del Palio delle Contrade di Vigevano in onore del Beato Matteo Carreri

Vai ai contenuti

Menu principale:

San Crispino e Crispiniano vince il Palio in volata

Sito ufficiale del Palio delle Contrade di Vigevano in onore del Beato Matteo Carreri
Pubblicato da in Eventi ·
Tags: PaliodelleContrade
Nono successo per la contrada di Battù, superate in finale Costa e San Martino.
Duemila spettatori in castello. Il presidente Paolo Meda: "Un'edizione da ricordare".

San Crispino e Crispiniano vince il Palio 2015. Per la contrada di Battù, che si abbina alla corporazione dei ciabattini e calzolai, è il nono Palio, e quindi il nono cencio, quest'anno dipinto da Alessandro Iberti. Adrenalina pura quella della finale dei giochi del Palio iniziata alle 18.15 di ieri: in meno di dieci minuti i concorrenti delle tre contrade finaliste - Costa, San Crispino e Crispiniano, San Martino - hanno ricostruito la torre del Bramante, ma i concorrenti della contrada associata alla parrocchia di Gesù Divin Lavoratore hanno staccato nettamente gli avversari conquistando l'ambito cencio.
"La novità di questa edizione - commenta Paolo Meda, presidente di Sforzinda, associazione che organizza il Palio da ben 35 anni - era proprio l'accesso e la modalità dell'ulitmo gioco. Dopo i primi tre giochi, ovvero "l'albero del melo cotogno", "la corsa con le carriole", e "la corsa con il cerchio", solo le prime tre classificate avrebbero disputato l'ultima prova. Una manche secca: il primo classificato vince. Salvo irregolarità, che stavolta non ci sono state. Volevamo l'adrenalina e l'obiettivo è stato raggiunto".
Un presidente decisamente entusiasta, grazie anche alle giornate miti e soleggiate che hanno richiamato un pubblico numeroso e un carnet di spettacoli - come le amazzoni, i cavalieri, il falconiere e gli sbandieratori - che hanno incantato i presenti. Sono state oltre duemila gli ingressi in Castello. "Abbiamo visto davvero tanto interesse e partecipazione - conclude Meda - anche in piazza Ducale durante il corteo. La cena alla "Taverna del grifone" ha registrato il tutto esaurito, le corporazioni in strada sotterranea hanno lavorato benissimo. Insomma è stata una edizione del Palio da ricordare".
Tornando ai premi del Palio alle contrade, per quanto riguarda la categoria "Colore e Correttezza" la contrada di Griona ha vinto il titolo di "miglior tifoseria", Bronzone è stata riconosciuta quale "miglior corporazione" e San Martino è stata premiata per aver osservato il "miglior comportamento in sfilata".

Articolo di Selvaggia Bovani  - La Provincia Pavese
Foto di Ferruccio Sacchiero

Bookmark and Share

Torna ai contenuti | Torna al menu