XXXVI Palio delle Contrade: dopo undici anni trionfa la Contrada di Valle, battendo Crispino e Crispiniano e Castello - Blog e News - Sito ufficiale del Palio delle Contrade di Vigevano - Sito ufficiale del Palio delle Contrade di Vigevano in onore del Beato Matteo Carreri

Vai ai contenuti

Menu principale:

XXXVI Palio delle Contrade: dopo undici anni trionfa la Contrada di Valle, battendo Crispino e Crispiniano e Castello

Sito ufficiale del Palio delle Contrade di Vigevano in onore del Beato Matteo Carreri
Pubblicato da in Eventi ·
Tags: Palio2016



Valle ha vinto il Palio delle Contrade 2016 superando nella corsa con le carriole San Crispino e Crispiniano e Castello.

Nonostante la giornata piuttosto fredda oltre 1800 persone hanno voluto partecipare alla trentaseiesima edizione del Palio delle Contrade di Vigevano in onore del Beato Matteo Carreri protettore della città.
«Sono molto soddisfatto – dichiara Paolo Meda, presidente di Sforzinda, l’associazione che organizza il Palio delle Contrade - sia della partecipazione del pubblico, che di come è riuscita questa edizione. Ci sono state moltissime novità, come l’allestimento delle corporazioni nella prima scuderia. Poi la scelta di disputare l’ultimo gioco ad eliminazione diretta, direi che crea la suspence giusta».

La disputa dei giochi del Palio è iniziata intorno alle 16, ma già sabato le dodici contrade erano state chiamate a cimentarsi nel gioco dell’albero del melo cotogno. Ieri sono stati disputati gli ultimi giochi: la costruzione della torre, la corsa con il cerchio e la corsa con le carriole, disputata appunto solo dalle tre contrade finaliste. Dopo il gioco della corsa con il cerchio, la classifica generale vedeva all’ultimo posto la contrada di Mercanti, preceduta da Bronzone, Strata, Predalata, Contado, San Martino, Griona e, a pari merito, Costa e Cicerino, Castello, San Crispino e Crispiniano e Valle. Le prime tre classificate, che si sono sfidate quindi nella corsa finale con le carriole sono state quindi Castello, San Crispino e Crispiniano (a pari  merito) e Valle. E proprio Valle ha battuto gli altri sul tempo nel gioco che ha tenuto con il fiato sospeso fino al termine. Prima della proclamazione del vincitore del cencio, dipinto dalla giovane pittrice vigevanese Sara Bocca, è stato il momento del premio “colore e correttezza”, diviso a sua volta in “tifoseria”, aggiudicato dalla contrada Griona; “corporazioni” assegnato a San Crispino e Crispiniano; e “sfilata” andato a Predalata.

Durante il pomeriggio non sono mancate le esibizioni delle Amazzoni e dei Cavalieri con i cavalli del Circolo Ippico El Sueno de Verano, dei Musici e Alfieri dell’Onda Sforzesca, la giocoleria di Aurora Noctis e le danze del Biancofiore. Il Palio passa quindi da San Crispino e Crispiniano alla contrada Valle, che nella storia della sfida conta già 8 vittorie.

Sulla nostra pagina facebook trovate già alcuni album fotografici.
Scarica qui il documento con tutti i risultati del Palio.

Bookmark and Share

Torna ai contenuti | Torna al menu